Il trucco è una cosa seria Intervista a Dany Sanz fondatrice di Make Up For Ever.. The make up is serious Interview with Dany Sanz, founder of Make Up For Ever

Dany Sanz fondatrice di Make Up For Ever

Pittrice, scultrice e makeup artist, Dany Sanz ha capelli rossi, ciglia cariche di mascara e occhi truccati di nero che si illuminano quando parla del suo lavoro e filosofeggia sull’essenza del maquillage e sulla sua funzione non solo estetica. Nel 1984 questa instabile donna francese ha fondato Make Up For Ever, brand ormai disponibile in 42 paesi (in Italia si trova in esclusiva da Sephora) che vanta milioni di fan tra addetti ai lavori, celeb come Paris Hilton, Rihanna, Céline Dion e Cyndi Lauper e amanti del makeup professionale. L’abbiamo incontrata per conoscere da vicino il suo brand e rubarle qualche consiglio di trucco.

Intervista alla tatuatrice Laura Satana. A maggio sarà ospite presso la boutique di Make Up For Ever, in rue des Francs-Bourgeois

Qual è la giornata tipo di un’affermata makeup artist?
Quando non sono all’estero per lavoro, mi alzo molto presto e mi occupo di faccende domestiche, cosa che mi rilassa moltissimo. Poi attraverso Parigi e raggiungo la boutique storica di Make Up For Ever in rue de la Boétie dove passo l’intera giornata, odio chiudere nella pausa pranzo! Se non resto in negozio è per andare in Accademia a tenere qualche corso o in laboratorio. Mi occupo di tutti i processi dei prodotti dal controllo delle texture ai visual. 

Qual è il ruolo profondo del makeup?
Quello di trasformare. Con pochi gesti puoi sentirti diversa oppure apparire differente agli occhi degli altri. È indescrivibile la sensazione di poter “cambiare” il viso di una persona e di vedere la sua gioia quando si (ri)scopre nello specchio. Il trucco è una piccola cosa che fa grandi cose. Il makeup è una cosa seria (ride, ndr).

Quanto tempo ci vuole per truccarsi?
Anche cinque minuti, basta avere una trousse ben organizzata e dei buoni prodotti.

Quali sono i must have?
Il mascara e il blush.

Quale celeb vince l’Oscar del makeup?
Madonna. Solo lei ha saputo trasformarsi e lanciare negli anni nuove mode anche attraverso il trucco. Mi piace anche Lady Gaga, ma è un fenomeno recente, bisogna aspettare per vedere se saprà trasformarsi. 

Il film con il trucco più bello.
Alice In Wonderland di Tim Burton.

Come mai nella prossima collezione autunnale Black Tango hai inserito degli smalti? Make Up For Ever prima non ne aveva…
In realtà negli anni 80 ce n’erano. Poi decisi di non produrne più perché non ne sentivo il bisogno, per me il trucco era altro, soprattutto il maquillage degli occhi. Ora un po’ per le richieste delle clienti e un po’ perché ho trovato la qualità che cercavo, ho creato tre colori di smalto, verde, blu e rosso, che usciranno a settembre. Per ora li considero one shot poi vedremo.

Parliamo ancora di smalto… secondo te il colore deve o non deve essere lo stesso su mani e piedi?
Dipende dalla persona e dal suo stile. Su una ragazza “gotica” sono perfette una manicure e una pedicure dark, su una ragazza più acqua e sapone vedo meglio un rosso, un blu o un verde sulle mani mentre un nudo, un rosa o un beige, sui piedi, soprattutto se indossa dei sandali.

Cosa rappresenta per te il body painting?
Mi ha permesso di esprimermi come un pittore davanti a una tela, ma sulla pelle e con un essere vivente come mezzo. Ogni volta che lo faccio, posso sentire le vibrazioni che portano le mie mani a compiere questa metamorfosi. Vedere che il tuo lavoro assume vita propria durante uno spettacolo è una sensazione indimenticabile e commovente.

Il prodotto che preferisci tra quelli che hai creato.
Sicuramente gli ombretti, ne vado molto fiera. Make Up For Ever è nato con 100 tonalità di ombretti, negli anni 80 era una cosa straordinaria…

 

 

Painter, sculptor and makeup artist, Dany Sanz has red hair, eyelashes and mascara laden with black painted eyes that light up when he talks about his work and philosophizes about the essence of the makeup and its function not only aesthetic. In 1984 he founded this volatile Frenchwoman Make Up For Ever, brands now available in 42 countries (in Italy is located exclusively at Sephora), which boasts millions of fans among insiders, celebrities like Paris Hilton, Rihanna, Celine Dion and Cyndi Lauper and professional makeup lovers. We met to learn all about its brand and steal some advice to the tattoo artist Laura trucco.Intervista Satan. In May will be a guest at the boutique of Make Up For Ever, in the rue des Francs-BourgeoisQual is the typical day of an established makeup artist?
When not traveling abroad for work, I get up very early and I take care of household chores, something that relaxes me a lot. Then through Paris and hit the boutiques of historic Make Up For Ever on the rue de la Boétie where I spend the whole day, I hate to close during lunch! If I spend in the store is going to take some courses at the academy or in the laboratory. I deal with all processes from product control to visual texture. What is the profound role of makeup?
To transform. With a few keystrokes you can feel different or look different in the eyes of others. It is indescribable the feeling of being able to “change” the face of a person and see their joy when they (re) discovered in the mirror. The trick is a little thing that does great things. Makeup is a serious thing (laughs). How long does it take to wear makeup?
Even five minutes, just to have a cosmetic bag well organized and good products. What are the must-have?
The mascara and blush.Quale celeb wins the Oscar for makeup?
Madonna. Only she has been transformed over the years and launch new fashions through the trick. I also like Lady Gaga, but it is a recent phenomenon, we must wait to see if he can become. The film with the most beautiful makeup.
Alice In Wonderland by Tim Burton.Come never fall collection in the next Black Tango’ve added the enamel? Make Up For Ever first he did not …
In fact there were over 80 years. Then I decided not to produce more because I did not feel the need, the trick for me was nothing, especially eye makeup. Now a bit ‘for the demands of customers and a bit’ because I found the quality I wanted, I created three colors of glaze, green, blue and red, which will be released in September.For now I consider them one shot then vedremo.Parliamo even nail polish … do you think the color should or should not be the same on the hands and feet?
Depends on the person and his style. About a girl “Gothic” is a perfect manicure and a pedicure dark, on a girl better than soap and water I see a red, blue or green on your hands while a naked, pink or beige, on foot, especially if wearing sandali.Cosa of body painting mean to you?
It allowed me to express myself as a painter before a canvas, but on the skin and a living being as a medium. Every time I do, I can feel the vibrations that bring my hands to make this transformation. See that your work takes own life during a performance is an unforgettable experience and product commovente.Il favorite among the ones you created.
Definitely eye shadows, I’m very proud. Make Up For Ever is born with 100 shades of eye shadow, in the 80’s was an extraordinary thing.

 

Aqua ShadowBlack TangoAll'opera

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...